The Padan’s mascherina, presto nei migliori cinema. Opuure da Floris il martedì sera.

Ieri sera, in prima serata, al programma diMartedì il senatore Matteo Salvini ha dato sfoggio di una performance difficilmente indimenticabile. Purtroppo, gli occhiali sfoggiati nell’ultimo periodo non l’hanno trasformato in un intellettuale, anzi, hanno accentuato il suo orrore politico.
Nel programma diretto da Floris, il sultano delle felpe, ha affermato che per un selfie o per parlare con una persona la mascherina si potesse abbassare. Il conduttore romano ha mantenuto un grande autocontrollo e ha spiegato all’alunno dell’ultima fila che i dispositivi di protezione servono proprio quando è difficile mantenere le distanze di sicurezza.
Dunque, la manifestazione del 2 giugno rimane una pagliacciata ignorante (ovvero sia che ignora le leggi in vigore) fatta da una coalizione politica culturalmente putrida.

Ma, dato che mi sento una persona buona, voglio dare 3 consigli per il corretto utilizzo delle mascherine. Comprensibile anche per l’elettorato leghista.

Mettere sempre la mascherina in luoghi affollati

La trasmissione del virus attraverso le micro gocce di saliva (sputacchietti) è facilitata dalla vicinanza di due persone. Se il metro di distanza non si può mantenere, come ad esempio in una manifestazione di piazza, è obbligatorio indossare la mascherina, per proteggere se stessi e gli altri (anche se sono di colore, omosessuali o cinesi, capito amici leghisti?)

Non mettere la mascherina se si va a fare sport in solitaria

Non è obbligatorio indossare la mascherina se si va a correre, fare una passeggiata o un giro in bici in solitaria. Anzi, è consigliato non metterla per evitare di affaticare il respiro e compromettere la propria salute polmonare.

Non serve mettere la mascherina se si incontra un leghista

Probabilmente il vostro amico leghista esordirà dicendo “Ancora con la mascherina? Sei il classico babbeo che ha scaricato pure Immuni. Vabbè, ci facciamo un TikTok?”. In questo caso la mascherina non vi salverà le orecchia dalle teorie complottistiche vomitate dal vostro interlocutore. E’ preferibile allontanarsi celermente e cancellare il contatto sul proprio telefonino. La vostra salute mentale vi ringrazierà.

 

Di Matteo Spaggiari

Sono un giornalista e blogger. Il mio impegno è quello di dare a tutti un informazione "fresca" e senza censure.