Il brand social de “Il Milanese Imbruttito” è uno dei fenomeni web più divertenti e in espansione nel nostro paese. I meme su Facebook, le frasi diventate iconiche (figa e fatturato, ad esempio) e i video virali brandizzati sono solo tre aspetti di una delle creazioni più interessante nate nell’era dei social media. Anche io mi sento un giargiana, ma non mi sarei mai aspettato che nel loro format delle “Interviste Imbruttite” si potesse scoperchiare, per l’ennesima volta, il vaso di Pandora dell’ignoranza tricolore. A Gallipoli, forse, è andato in scena il funerale neuronale dell’italiano medio. Però, prima di addentrarmi nei particolari, vorrei fare un piccolo appunto ai famosi imbruttiti: avete un format stupendo e vi imbattete sempre in interviste ai limiti del TSO, perché non decidete di svoltare e creare un format alla Ciao Darwin per il web? Io lancio l’idea, magari sarà apprezzata.

 

Il video si apre con un uomo, apparentemente un virologo, che afferma che tutti coloro che indossano la mascherina in spiaggia andrebbero presi a mazzate e che in Covid non esiste, e chi dice il contrario è un lobotomizzato. Si parte col botto.
Prima domanda: “Come è arrivato il Coronavirus in Italia?”. Risposta migliore: “Per i cinesi. Per i pipistrelli”. In fondo, un pipistrello è per sempre e i cinesi mangiano gli insetti dunque portano le malattie. Risposta esatta: “Il Covid circola da molto tempo e indicare il vero paziente zero che ha importato il virus in Italia è praticamente impossibile. Sulle origini di questa disgrazia non c’è molta chiarezza e bisognerà attendere anni prima di scoprire la verità”.
Seconda domanda: “Chi è il Presidente del Consiglio?”. Risposta migliore: “L’importante e che ci danno i soldi”. Effettivamente il Presidente del Consiglio ha come secondo nome Bancomat per fannulloni. Risposta esatta: “Il Premier è Giuseppe Conte”, non l’allenatore dell’Inter.
Terza domanda: “Siete favorevoli al MES?”. Risposta migliore: “Si, lo preferisco a Cristiano Ronaldo”. Io personalmente sono un nostalgico di Maradona, ma anche il Mes europeo non è un brutto giocatore. Risposta esatta: “Il nuovo MES è un fondo destinato agli investimenti nel settore sanitario e a cui gli stati UE possono scegliere se usufruirne o meno”.
Quarta domanda: “Differenza tra Fase 1 e Fase 2”. Risposta migliore: “Non è cambiato nulla, magari adesso hanno riaperto le discoteche”. Perché per ogni stories su Instagram con #andràtuttobene serve un’uscita in discoteca, questo è il famoso contrappasso Dantesco. Risposta esatta: “La Fase 1 e la Fase 2 sono una serie di step di riaperture per tornare a una graduale normalità nel rispetto della sicurezza sanitaria”.
Quinta domanda: “Il 5G e il Coronavirus”. Risposta migliore: “Il 5G ci controlla la capa”. Io rimango convinto che nella nostra capa ci sia rimasto un grande spiazzo utile a parcheggiare tutti i complotti che il web ci spaccia per LA VERITA’. Risposta esatta: “Non esiste una correlazione scientifica tra 5G e Covid”.

Sulle altre domande ho sorvolato perché nemmeno io sono riuscito a trovare nulla di divertente e grottesco da poter inserire. Avrei voluto scrivere una chiusa poetica e che potesse far riflettere sul momento culturale italiano, però non sono riuscito a trovarla. Per concludere mi basterà scrivere: “Siamo destinati all’estinzione”.

Sostieni anche tu il Blog!

Aiutaci a mantenere alta la qualità dei nostri contenuti. Un piccolo gesto per raggiungere, insieme, grandi traguardi!

€2,00

Di Matteo Spaggiari

Sono un giornalista e blogger. Il mio impegno è quello di dare a tutti un informazione "fresca" e senza censure.