Il 5 ottobre, data di chiusura del calciomercato, si sta avvicinando sempre di più. In quest’articolo cercheremo di analizzare le trattative più importanti della settimana e quelle che potrebbero concludersi nel corso di questi ultimi giorni di mercato. Ecco a voi il racconto di una settimana rovente.

L’Inter sogna ancora Kante

Malgrado la trattativa sembri ormai complicatissima, il sogno in casa nerazzurra si chiama ancora Ngolo Kantè. Aggiudicarsi le prestazioni del centrocampista francese sarà difficile perché, come abbiamo detto diverse volte, l’Inter ha bisogno di cedere un calciatore importante. Fino a qualche giorno fa sembrava che Skriniar dovesse andare al Tottenham, ma nelle ultime ora a quanto pare la squadra londinese ha un po’ mollato la presa per il difensore slovacco. Nella partita di ieri Antonio Conte lo ha schierato dal primo minuto, dimostrando che crede ancora in lui. Brozovic ed Eriksen sono gli altri due giocatori importanti messi sul mercato, però per entrambi non sono ancora arrivate offerte. Per tale motivo, al momento ci sono poche possibilità di vedere Kantè con la maglia nerazzurra. Sempre per quanto riguarda il centrocampo, Nainggolan è in procinto di trasferirsi nuovamente al Cagliari, anche se le due società devono ancora trovare l’accordo definitivo. Ricordiamo che Matteo Darmian, attualmente in forza al Parma, a breve diventerà un giocatore dell’Inter. Inoltre, non è escluso che Marcos Alonso possa trasferirsi a Milano, visto che il giocatore del Chelsea ha un pessimo rapporto con Frank Lampard.

La Juventus sulle tracce di Chiesa

La Juventus è ormai da molto tempo interessata a Federico Chiesa e questa sessione di mercato potrebbe finalmente essere quella buona per il trasferimento del figlio d’arte a Torino. Il presidente della squadra toscana, Rocco Commisso, ha ripetuto in più di un’occasione che è disposto a trattare la cessione di Chiesa. Stando a quanto riportato da alcune indiscrezioni, i bianconeri hanno trovato l’accordo con il calciatore per un quinquennale da 4,5 milioni di euro a stagione. Ora sarà necessario raggiungere l’intesa con la Fiorentina, che potrebbe accettare la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto, a patto che la valutazione del cartellino sia intorno ai 60 milioni. Nelle prossime ore Peratici e company, faranno di tutto per sbloccare la trattativa, anche perché Chiesa sarebbe molto contento di iniziare una nuova avventura con la maglia bianconera.

Il Milan abbraccia Hauge

Nella giornata di ieri Jens Petter Hauge ha sostenuto le visite mediche per diventare un nuovo giocatore del Milan. Il norvegese classe 1999 è arrivato dal Bodo Glimt, squadra che i rossoneri hanno affrontato nei preliminari di Europa League. Il giovane attaccante era nel mirino del Milan da diverso tempo ed ora potrà realizzare il sogno di giocare con Ibrahimovic. Si tratta di un’operazione che le due squadre hanno chiuso per 5 milioni di euro. Il calciatore ha firmato un contratto che lo legherà ai rossoneri per cinque stagioni e percepirà un milione di euro all’anno. Nel frattempo, il Milan sta seguendo anche Tekeiro Tomiyasu, che sarebbe un rinforzo importante per la difesa. Se il club rossonero dovesse accedere alla fase ai gironi di Europa League, la trattativa potrebbe chiudersi. Tuttavia non sarà semplice trovare l’accordo con il Bologna, perché la squadra emiliana per il cartellino del giapponese ha chiesto almeno 25 milioni. Lucas Paquetà, invece, è stato ufficialmente ceduto al Lione.

La Roma vuole chiudere per Smalling

Il ritorno del difensore inglese nella capitale è sempre più probabile. Oggi un intermediario sbarcherà a Roma con l’intento di mettere la parola fine a questa telenovela infinita. I giallorossi puntano a chiudere la trattativa grazie ad una nuova offerta di 12 milioni più 3 di bonus. Se gli inglesi dovessero rifiutare anche questa proposta, la Roma sta pensando a delle possibili alternative. La squadra capitolina ha inoltre bisogno di un centravanti. In queste ore il nome più caldo è quello di Vlahovic della Fiorentina. Le due società, però, non hanno ancora intavolato una trattativa.

Il Torino cerca un attaccante

La squadra granata ha come primo obiettivo per il reparto offensivo Joao Pedro del Cagliari, che ha un costo del cartellino abbastanza impegnativo. Per questo motivo, nelle ultime ore il Torino ha chiesto informazioni al Parma su Roberto Inglese. Una cosa è certa: Urbano Cairo sta facendo di tutto per assecondare le richieste del nuovo allenatore Marco Giampaolo.