Ven. Apr 16th, 2021

Il prezzo della benzina sale ancora, ormai ininterrottamente da 20 settimane!! Secondo le ultime rilevazioni del Ministero dello Sviluppo economico la verde senza piombo (in modalità  self service) è arrivata a 1,579 euro al litro con un aumento di 1,3 centesimi rispetto alla settimana scorsa. A crescere è anche il diesel, arrivato ad una media nazionale di 1,445 euro a litro. Nonostante il prezzo del petrolio sia in calo, gli automobilisti continuano a veder aumentare il prezzo per un pieno di benzina. Le possibilità  sono due: o i serbatoi delle macchine crescono negli anni oppure in Italia la situazione è ridicola.

Potrebbe interessarti anche: AstraZeneca è sicuro! I giornali no!

I dati del Mise sulla benzina sono agghiaccianti

Nella prima settimana di novembre (in base ai dati della rilevazione del Mise), il prezzo della benzina si attestava a 1,378 euro al litro. Rispetto a 1,579 euro di oggi, l’incremento è dunque del 14,5%. Il prezzo del gasolio è salito del 15,7% passando da 1,249 euro di inizio novembre a 1,445 della rilevazione di oggi relativa alla settimana appena trascorsa. Mi verrebbe facile ironizzare sul Salvini-bis e sul mancato mantenimento della promessa elettorale “quando salirò al governo toglierò tutte le accise sulla benzina”, ma non posso esimermi. Il Capitano, come sempre, ha usato un problema che dilania gli italiani per speculare e creare uno slogan elettorale efficace. Attenzione, diffidate dalle facili promesse.