Mar. Mag 11th, 2021

Nel corso del fine settimana è andata in scena la seconda tappa del campionato mondiale di Formula E. Le monoposto elettriche hanno corso nel circuito cittadino situato a Roma, per la precisione nel quartiere Eur. Possiamo sicuramente dire di esserci divertiti molto, in quanto abbiamo visto molte battaglie e anche qualche incidente abbastanza spettacolare. Del resto, sappiamo che la Formula E è una categoria che riserva sempre non poche emozioni. L’unica cosa che è mancata, è non moco, è la presenza del pubblico. 

Grande Vergne in gara-1

La prima delle due gare è stata vinta da Jean-Eric Vergne. Il pilota francese ha gestito la sua corsa in maniera impeccabile, sfruttando alla perfezione tutti gli errori commessi dai suoi concorrenti. Jean ha così tagliato il traguardo in prima posizione davanti a Sam Bird e Mitch Evans, centrando la sua decima vittoria nella categoria. Quella di sabato è stata una gara particolarmente emozionante e spettacolare, dove vi sono stati anche diversi contatti e incidenti. Fortunatamente non è accaduto niente di terribile e ci siamo divertiti molto fino all’ultimo giro. 

Potrebbe interessarti anche  E' NATA LA SUPERLEGA DEL CALCIO

Vandoorne si impone in gara-2

La vittoria della gara di domenica, invece, se l’è aggiudicata Stoffel Vandoorne, manco a farlo apposta, su Mercedes. Il pilota belga si è reso protagonista di una gara veramente straordinaria e ha dimostrato di essere un driver alquanto veloce. La strategia del team guidato ha pagato alla grande e Stoffel ha corso molto bene. Dietro di lui hanno tagliato il traguardo Alexander Sims e Pascal Wehrlein. La Safety Car si è vista costretta a scendere in pista in entrambe le gare a causa di alcuni incidenti e delle condizioni di meteo incerte. Questo sicuramente ha favorito più di un pilota.

Potrebbe interessarti anche  FORMULA E: DE VRIES E DENNIS SBANCANO VALENCIA

Roma confermata nel calendario

Già  qualche mese fa abbiamo appreso che l’e-Prix di Roma ci sarà  almeno fino al 2025. La capitale ha quindi prolungato il suo impegno nell’ospitare la categoria elettrica. Inoltre, in questi giorni si è tornato a parlare molto di un possibile ingresso di un team italiano, che però al momento non è stato ancora confermato. Ricordiamo che l’anno prossimo vedremo delle vetture completamente nuove e decisamente più potenti. Insomma, la Formula E va avanti sempre più spedita.

Potrebbe interessarti anche  JUVENTUS, PIRLO APPESO A UN FILO