Mar. Mag 11th, 2021

FERRERO A TIKI TAKA: “A BREVE L’ANNUNCIO DI QUAGLIARELLA”

“Il prolungamento Quagliarella? È fatto, a breve lo annunceremo ufficialmente”. Con queste parole, ieri a Tiki Taka, il presidente della Sampdria ha dato il via libera all’accordo per il rinnovo del contratto del bomber campano. 

FERRERO: “HO UN ACCORDO CON RANIERI”

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha parlato ieri a Tiki Taka del rinnovo di Claudio Ranieri: “Ranieri è mio. Ho già un accordo con lui, non è vero che se ne vuole andare. Abbiamo un rapporto ottimo. Con Osti penso di essere a buon punto e la firma potrebbe arrivare molto presto, già in settimana. E quella di Pecini seguirà”.

Potrebbe interessarti anche  VLAHOVIC, IL DIAMANTE DI FIRENZE

LAZIO, IL RINNOVO DI INZAGHI E’ FERMO

Per ora non c’è una data e quindi l’appuntamento per il rinnovo di Simone Inzaghi con la Lazio resta in stand-by, almeno stando al Messaggero che aggiunge anche che ci si vedrà a fine stagione a meno che la Juve non si metta in mezzo.

ROMA, PRESTO L’INCONTRO SARRI-PINTO

Maurizio Sarri sempre più in pole per la panchina della Roma. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, nei prossimi giorni Tiago Pinto incontrerà nuovamente il procuratore del tecnico ex Juve, Fali Ramadani, con l’intenzione di entrare nel vivo della negoziazione. Lo stipendio su cui le parti starebbero ragionando si aggira intorno ai 3,5 milioni più i bonus, ma più che di cifre bisognerà parlare di programmi e gestione interna. L’incontro avverrà presto, ma nessuna novità di rilievo è prevista prima del 1 giugno, quando scatterà la penale da 2,5 milioni che la Juve dovrà versare al tecnico toscano, che è ancora sotto contratto con i bianconeri.

Potrebbe interessarti anche  BEETHOVEN SARRI: LA NONA SINFONIA E' SERVITA

SASSUOLO, BERARDI: “UNA BIG? VALUTERÒ”

Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo, ha parlato anche di futuro nella lunghissima intervista con Nero&Verde: “La prospettiva di andare in una grande squadra c’è sempre stata. Ho rifiutato delle squadre importanti perché in quel momento non mi sentivo maturo e volevo ancora cercare di maturare in questa società e ho rifiutato proprio per quello, non perché non avessi la voglia di non andare in un grande club. Poi con gli anni sono maturato, sto crescendo, e se un domani arrivasse la chiamata di un grande club ovvio che la valuterò. Se il progetto mi piacerà, se avrà le caratteristiche del divertimento e di essere protagonista, ovvio che la valuterò”.

Potrebbe interessarti anche  SUAREZ IL FINTO ITALIANO

Fonte: Sport Mediaset