Lun. Mag 10th, 2021

Una Instagram story composta da tre foto. Nella prima il maxi assembramento in Piazza Duomo per la vittoria dello scudetto dell’Inter, poi due selfie con la mascherina nerazzurra. In mezzo una breve didascalia “Forza Inter, campioni d’Italia“. Domenica 2 maggio c’era anche Silvia Sardone, consigliera comunale, eurodeputata leghista e fedelissima di Salvini, in centro a Milano per festeggiare la vittoria dell’Inter. Gli scatti, pubblicati dalla stessa consigliera sulla piattaforma, stanno facendo il giro del web e suscitando qualche polemica, soprattutto dopo la querelle tra il sindaco Beppe Sala e Matteo Salvini.

Potrebbe interessarti anche  MARONI E' TORNATO IN CITTA'

Festa Inter in centro, c’era anche la leghista Sardone: “Ero lì per caso”

L’eurodeputata, intervistata da La Stampa, ha detto di essersi trovata in Piazza Duomo per caso dato che era andata in un grande magazzino del centro a comprare un vestito per un matrimonio, con la mascherina dell’Inter, la maglietta e casualmente il momento in cui la Piazza festeggiava lo Scudetto. Che coincidenza sfigata. A un certo punto, ha spiegato, “mi sono arrivati i messaggini dei miei amici che mi dicevano che erano in Duomo a festeggiare lo scudetto. Mi sono affacciata, li ho salutati e sono andata a piedi verso Cairoli“. Insomma, un caso del tutto fortuito.

Potrebbe interessarti anche  PENSIONI: ARRIVA LA RIVOLUZIONE

Ma la Sardone non era l’unica esponente del centrodestra che ha festeggiato lo scudetto, in centro a Milano erano presenti anche il viceministro della Lega Alessandro Morelli e il consigliere della Lega Massimiliano Bastoni.

Gli effetti del maxi assembramento in Piazza Duomo

Per il momento non è chiaro quale sarà l’effetto dei festeggiamenti in centro a Milano. I virologi concordano che il rischio contagio è particolarmente alto e gli effetti di quello che è successo si vedranno solo a metà maggio. In modo controverso, la festa Scudetto potrebbe essere stata la più grande possibilità di studio della diffusione del Covid in Italia, diciamo che oltre a essere tifosi (poco furbi) sono state anche cavie inconsapevoli di un esperimento.

Potrebbe interessarti anche  NESSUNA CONTROINDICAZIONE SU ASTRAZENECA