Dom. Giu 13th, 2021

A proposito dei palinsesti Rai che saranno illustrati in Cda domattina: tenetevi forte. A quanto TPI è in grado di anticipare, tra qualche ora, alle 19 per la precisione, Michele Anzaldi, componente della Vigilanza Rai, chiederà all’ufficio di presidenza della commissione che il presidente Barachini scriva ufficialmente alla Rai per chiedere di astenersi dall’approvare i prossimi palinsesti, sia nella definizione dei conduttori sia anche nella semplice definizione delle trasmissioni, esattamente come è stato già fatto nelle scorse settimane con la richiesta della Vigilanza di bloccare qualsiasi nuova nomina che non fosse strettamente necessaria.

Potrebbe interessarti anche  IL PIANO ITALIA PER IL ROCOVERY FUND

Per Anzaldi è semplicemente “inaccettabile che l’approvazione dei palinsesti venga anticipata addirittura di due mesi rispetto ai tempi ordinari per scippare questa prerogativa al prossimo Cda che sarà nominato a giorni. Sarebbe una gravissima lesione delle prerogative del Parlamento e del Governo”.

Sarà forse per questo che a viale Mazzini, proprio in queste ore, starebbe prendendo piede l’idea di illustrare i palinsesti senza soffermarsi troppo sulle conduzioni (tanto i contratti possono essere sempre firmati in seguito, il refrain)? Un modo diplomatico per non far arrabbiare la “Vigilanza” che non sembra gradire tutta questa fretta e secondo i bene informati sarebbe pronta a farsi sentire con un atto di indirizzo.

Potrebbe interessarti anche  LA NAZIONALE CANTANTI E' SESSISTA?

Fonte: The Post Internazionale