Dom. Giu 13th, 2021

La Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, si sofferma su Stefano Pioli. Il tecnico, insieme a Franck Kessie, è il vero artefice dell’ottima stagione del Milan. L’obiettivo è quello di allungare i rispettivi contratti, in scadenza nel 2022. Bisognerà mettersi intorno a un tavolo e parlare, ma l’epilogo in ogni caso sembra scontato: il Diavolo vuole puntare su di loro anche nel futuro.

Potrebbe interessarti anche  LA SETTIMANA DEL CALCIOMERCATO

Il Milan ha confermato Pioli prima di sapere della qualificazione in Champions League. Il matrimonio sarebbe rimasto solido in ogni caso perchè il tecnico rossonero è apprezzato da tutti: da Maldini e Massara, da Gazidis e ovviamente dalla proprietà Elliott. Ovviamente l’arrivo al secondo posto ha migliorato ulteriormente le cose, visto che c’è ancora più voglia di proseguire insieme.

Potrebbe interessarti anche  BEETHOVEN SARRI: LA NONA SINFONIA E' SERVITA

Da lunedì si inizierà a trattare il rinnovo con Pioli. Ogni giorno può essere quello giusto. L’allenatore, premiato con un bonus da 500 mila euro per l’ingresso in Champions League, ha un contratto da due milioni di euro annui. Per la firma non dovrebbe esserci alcun problema, visto che Pioli ha detto più volte che il Milan è casa sua. L’obiettivo è stato raggiunto, ma il percorso è appena iniziato, così come ha detto lo stesso Maldini: “Questo non è un punto di arrivo, per crescere e competere anche economicamente dobbiamo rimanere in Champions stabilmente”. Possibile accordo fino al 2023 o 2024. Il Milan e Pioli continueranno insieme. Impossibile avere dubbi.

Potrebbe interessarti anche  ROMA: PRIORITA' A UN PORTIERE D'ESPERIENZA

Fonte: pianetamilan.it