Dom. Giu 13th, 2021

La Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, si sofferma sulle difficoltà del calciomercato del Milan. In primo piano le scintille con il Chelsea. Quando la trattativa per il riscatto di Tomori sembrava ad un passo, ecco che il club inglese annuncia di aver rinnovato in maniera unilaterale il contratto di Giroud fino al 2022. E’ da giorni che il Milan è in contatto con il francese per trovare un’intesa dal punto di vista economico.

Il colpo è pesante per i tifosi ma anche per la stessa dirigenza rossonera. Il Milan resta interessato a Giroud, ma non accetta l’idea di alzare il prezzo per l’attaccante: il francese verrà preso solo a costo zero. In ogni caso l’entourage di Giroud ci ha tenuto a precisare una cosa: “Il Chelsea ha esercitato il rinnovo in via unilaterale, ma ha promesso di liberarlo se arriva un’offerta dall’estero”. Ma a che costo? E in che tempi? La situazione è difficile da prevedere.

Potrebbe interessarti anche  INTER, CLAUSS COME POST-HAKIMI?

Nel pomeriggio poi ci sono state anche le dichiarazioni dello stesso Giroud: “Mi piace il carattere di Ibrahimovic. Mi piacciono il suo modo di esprimersi e questa schiettezza che ha, anche se a volte è un po’ duro. Le sue parole? Va bene, le prendo come una motivazione in più. Oggi è fuori discussione parlare del mio futuro, il Milan è un’opzione tra le tante. I complimenti di Zlatan? È sempre bello sentire Ibrahimovic dire cose del genere”. Giroud nonostante le proposte importanti di West HamAston VillaValencia e Villarreal sembra preferire il Milan

Potrebbe interessarti anche  JUVENTUS, VICINISSIMO IL RINNOVO DI CUADRADO

Da tenere d’occhio anche la situazione relativa a Tomori. Lunedì è prevista una telefonata con il Chelsea per provare a chiudere per il difensore. Giroud non entrerà nei discorsi in quanto il Milan rimane fermo sulla propria posizione. La mossa del Chelsea per l’attaccante complicherà anche la situazione di Tomori? Il rischio va messo nel conto. L’obiettivo comunque resta prendere in maniera definitiva l’anglo-canadese. Per il resto si vedrà.

Potrebbe interessarti anche  NAPOLI, NON MOLLA LA PISTA ZACCAGNI

Fonte: pianetamilan.it